FIGURA 3. Strati calcarei che incrostano (superficie biancastra nella porzione destra dell’affioramento) e si intercalano (livello biancastro circa a metà dell’affioramento su cui appoggiano gli arbusti) a livelli conglomeratici. Essi rappresenterebbero i fianchi di un mound che si formò in prossimità di una venuta di fluidi ricchi in metano sul fondo marino serravalliano.