FIGURA 5. La sezione geologica ripresa da Vescovi et alii (1999), illustra l’assetto delle unità alla base del Flysch di M. Cassio (FCA) in Val Baganza. Si riconosce, sovrascorsa su unità ofiolitiche (OF), una successione stratigrafica costituita da spezzoni di Radiolariti giurassiche (asterisco), associati tettonicamente ad Argille a palombini (AP). Seguono in discordanza stratigrafica torbiditi cenomaniane (ACB) e Argille varicolori (AV) che contengono i Conglomerati dei Salti del Diavolo (CSD) di età campaniana inferiore.