FIGURA 13. Area golenale del F. Taro in destra idrografica, tra C. Balestra e Castelletto (vedi FIGURA 2). L’aratura mette in risalto i ciottoli fluviali che caratterizzavano l’antico alveo “braided” che occupava alla fine del 1800 l’attuale terrazzo golenale.

FIGURA 14. Particolare della FIGURA 13.